Giappone

A partire da3.480 €a persona

Dal 16 agosto al 25 agosto 2017
Overview
Programma del viaggio
3 Motivi per partire
Informazioni Utili
Overview

Giappone

Viaggi Di GruppoArte e CulturaCapitaliGustoAsia
Un Paese dalle mille sfumature, difficile da raccontare in poche parole. Un viaggio di gruppo tra metropoli avveniristiche e cultura millenaria, che rivive in magnifiche architetture, cerimonie e gesti antichi.

Durata: 10 giorni

Prezzo: 3.480 €

Partenza: 16/08/2017

Ritorno: 25/08/2017

Formula: volo + hotel

Il Viaggio Comprende

  • trasferimenti sede/aeroporto di Roma Fiumicino in pullman GT per andata e ritorno;
  • voli intercontinentali di linea Roma/Dubai, Dubai/Tokyo, Osaka/Dubai e Dubai/Roma con la compagnia Emirates e franchigia bagaglio 30kg;
  • trasferimento Tokyo – Nagoya con treno JR super express in 2^ classe;
  • trasferimenti Nagoya – Takayama e Kanazawa – Kyoto con treno JR limited express in 2^ classe;
  • trasferimento in bus riservato al gruppo Takayama – Shirakawago – Kanazawa;
  • tutti i trasferimenti in bus da e per stazioni e aeroporti previsti in programma;
  • escursioni a Nikko e a Nara;
  • guida parlante italiano per tutto il tour;
  • capogruppo esperto in partenza dalla sede;
  • assistenza in aeroporto a Tokyo in arrivo dall'Italia;
  • pernottamenti negli hotel indicati o similari in camere base doppia con servizi privati dotate di ogni comfort: Tokyo Hotel Monterey Ginza (3 notti), Takayama Hotel Hida Plaza (1 notte), Kanazawa Hotel Kanazawa (1 notte), Kyoto Hotel New Miyako (2 notti);
  • mezza pensione dalla cena del secondo giorno alla colazione del penultimo giorno come specificato in programma;
  • tutte le visite indicate in programma;
  • tutti gli ingressi ai luoghi di visita previsti in programma;
  • tasse locali;
  • facchinaggi in hotel (una valigia per persona);
  • assicurazione per spese di cura, bagaglio, “rischio in itinere”;
  • tasse e percentuali di servizio.
  • La quota non comprende: tasse aeroportuali e fuel surcharge, (circa € 340,00 da riconfermarsi al momento dell'emissione dei biglietti aerei) pasti non indicati, bevande, mance e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.
  • Supplemento singola € 565,00 Supplemento assicurazione annullamento € 115,00 (chiedere dettagli in agenzia).

Caricamento Galleria...

Programma del viaggio

Programma del viaggio

16 Agosto. Sede - Aeroporto Roma Fiumicino - Viaggio

Ritrovo dei partecipanti nella prima mattinata nel luogo prestabilito e trasferimento in bus riservato G.T. all’aeroporto di Roma Fiumicino. Disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo di linea Emirates in partenza per Tokyo via Dubai con cambio di aeromobile. Pasti e pernottamento a bordo.

17 Agosto. Tokyo

Arrivo all'aeroporto internazionale Narita di Tokyo nel pomeriggio, disbrigo delle formalità doganali e di immigrazione, incontro con il referente locale del tour operator e trasferimento privato in bus in hotel. In caso di tempo a disposizione, primo tour panoramico della città. Tokyo è una metropoli sconfinata, un insieme di sei città dal carattere disomogeneo: elementi tradizionali sopravvivono in mezzo alla modernità più sfrenata e viceversa. La capitale del Giappone è una città proiettata verso il futuro con panorami urbani che sembrano fantascienza per le luci al neon e gli alti grattacieli, ma che non dimentica il suo passato di capitale di uno shogunato, le cui tracce si possono comunque ripercorrere nei santuari e nei palazzi del potere: è proprio questo mix di piccole tracce storiche e spirituali e di tanta modernità che rende unica Tokyo. Sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

18 Agosto. Kikko - Tokyo

Dopo la prima colazione in hotel partenza in bus privato per la provincia a nord di Tokyo, dove la pianura lascia il posto a un boscoso paesaggio montano e la frenetica città metropolitana cede il passo a un ambiente più rilassato e tranquillo. Circondata da colline boscose, Nikko è una città- tempio tutelata dall'Unesco come patrimonio dell'umanità ed è una delle principali attrattive turistiche del Giappone in quanto ne costituisce l'immagine classica: i muschi che ricoprono leantiche pietre dei templi, file di lanterne di pietra perfettamente allineate, portali monumentali dipinti di vermiglio e alti cedri rossi a fare da sfondo. Si visiterà il Santuario Shintoista di Toshogu, magnificamente decorato in una splendida cornice naturale: un enorme complesso strutturato in un susseguirsi di portali, pagode, cortili, magazzini monumentali decorati con rilievi allegorici, torri con antichi affreschi e sale di preghiera di grande spiritualità e di incomparabile valore storico e artistico al punto di essere al centro della tutela dell'Unesco (in questi mesi si stanno ultimando i restauri in vista dell'anniversario del quarto centenario della costruzione del Tempio che cadrà l'anno prossimo). Quindi visita della cascata Kegon, alta quasi 100 metri, e del lago Chunzenji, le cui acque assumono incredibili sfumature blu scuro in un ambiente naturale remoto e spettacolare. Al rientro a Tokyo, in base al tempo, visita panoramica. Cena e pernottamento in hotel.

19 Agosto. Tokyo

Dopo la prima colazione in hotel intera giornata di visita della capitale del Giappone. Si comincia con il Santuario Shintoista di Meiji, il più imponente di Tokyo, situato all'interno di un ampio giardino e dedicato all'imperatore Meiji e all'imperatrice Shoken, tempio che ha mantenuto un'atmosfera autentica in grado di lasciar percepire la spiritualità del luogo e il passato della Nazione. Quindi il Tempio di Asakusa Kannon, il più visitato di Tokyo, che custodisce una statua dorata del Buddha della compassione, che nell'iconografia giapponese assume sembianze femminili, miracolosamente ripescata dai pescatori nel mare in tempesta nel VII secolo d. C. e da allora qui custodita. Si prosegue con il Tokyo Metropolitan Government Office, un edificio maestoso progettato da Tenge Kenzo come una specie di cattedrale gotico-romanica con due alte torri sulla facciata fatta di tanti pixel e sede del governo metropolitano. Infine l'Harajuku & Omotesando District e il quartiere commerciale di Ginza, la passerella di Tokyo e i luoghi dello shopping, dove i giovani vanno a fare acquisti e a farsi vedere, vie moderne con boutique progettate da famosi architetti contemporanei. Al termine delle visite rientro in hotel per cena e pernottamento.

20 Agosto. Takayama

Dopo la prima colazione in hotel trasferimento alla stazione di Tokyo: dopo una ristrutturazione radicale e un ampliamento, completati in tempo per festeggiare il centenario della sua inaugurazione (1914-2014), la stazione dei treni merita da sola una visita; l'elegante edificio in mattoni rossi con inserti in marmo bianco ha cupole in tegole scure internamente decorate da bassorilievi e sembra quasi un edificio dell'Inghilterra vittoriana. Partenza con treno veloce JR super express (lo Shinkansen, il cosiddetto “treno proiettile”) per Nagoya. Arrivo alla stazione di Nagoya, cambio treno e proseguimento per Takayama con treno JR limited express il cui percorso fra le montagne e, in lontananza, il vulcano Fuji è particolarmente suggestivo. Arrivo alla stazione di Takayama e visita a piedi della cittadina nel cuore delle Alpi giapponesi, in cui vi sono numerose locande, case da tè e negozi di antiquariato all'interno di uno dei paesaggi urbani più affascinanti del Giappone. L'attuale assetto urbanistico risale al XVII secolo e comprende una quantità di templi, musei e gallerie d'arte notevole in una cittadina così piccola. A stupire i visitatori sono soprattutto le locande antiche dell'epoca Meiji, i santuari sparsi sulle colline, l'incantevole paesaggio fluviale, l'atmosfera urbana antica e rilassata. In particolare si visiteranno la Yatai Kaikan Hall (museo che ospita i colorati carri cerimoniali che si usano nelle tipiche processioni ancora oggi) e il Kami Sanmachi, un antico quartiere di mercanti assai ben conservato che regala scorci inimmaginabili e possibilità di fotografie uniche. Al termine delle visite sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

21 Agosto. Takayama - Shirakawago (Ogimachi)

Dopo la prima colazione in hotel visita a piedi del mercato di Takayama, una suggestione di colori emanufatti. Tutta la regione che si visita in questi giorni, chiamata Hida e nota come “Alpi giapponesi”, è rinomata per le tradizioni e i villaggi inseriti dall'Unesco nel patrimonio dell'umanità a motivo dello stile architettonico “gassho-zukuri” (che significa “mani in preghiera”) delle fattorie dal massiccio tetto di paglia con le doppie e ripide falde spioventi a causa degli inverni particolarmente rigidi e delle abbondanti precipitazioni nevose. Dopo la passeggiata al mercato di Takayama, al mattino partenza in pullman riservato per Shirakawago, una remota zona di montagna nota per le case rurali dal tetto di paglia nello stile gassho-zukuri, edifici rustici che occupano un posto speciale nel cuore dei giapponesi e incantano i turisti in ogni stagione e che sono stati qui trasferiti proprio per essere preservati. Visita a piedi di Ogimachi, villaggio tutelato dall'Unesco, e visita dell’antica dimora della famiglia Wada, un gassho-zukuri dichiarato monumento nazionale secondo le leggi del Giappone ancora prima della tutela Unesco, costruito alla metà del periodo Edo (XVII-XVIII secolo) per una facoltosa famiglia di mercanti di seta. Proseguimento per Kanazawa, affacciata sul Mar del Giappone, e all'arrivo sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

22 Agosto. Kanazawa

Dopo la prima colazione in hotel, giornata dedicata alla città di Kanazawa, per secoli amministrata da un governo buddhista e un tempo economicamente ricca grazie alla produzione di riso. Oggi la città vanta il giardino tradizionale più famoso del Giappone, insieme a palazzi storici e ai vecchi quartieri delle geishe e dei samurai perfettamente conservati che consentono una irripetibile immersione nel medioevo del Sol Levante. Si inizierà dal giardino di Kenrokuen, risalente al periodo Edo e ritenuto perfetto per le sei caratteristiche tradizionali: posizione appartata, ampiezza, artificiosità (intesa come fedele copia della natura), antichità, abbondanza d'acqua, vasto panorama. Quindi il quartiere dei Samurai Nagamachi (un borgo affascinante, compreso fra due canali e strutturato in un reticolo di tortuosi vicoli acciottolati delimitati dai tipici muri di fango con la tettoia di tegole in cima che racchiudono segrete dimore signorili), il distretto di Higashi-chaya (labirintico quartiere di strette viuzze fra case con facciate di legno che mantengono intatto il loro fascino romantico: qui le geishe intrattenevano i loro ricchi mecenati) e il mercato Ohmi Market (lungo i corridoio si susseguono pescivendoli e fruttivendoli-verdurai, un posto magnifico per osservare lo svolgersi della vita quotidiana di provincia e che non ha rivali in Giappone, nemmeno il ben più noto mercato del pesce di Tokyo). Al termine delle visite partenza in treno JR limited express per Kyoto. All'arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione per la cena e il pernottamento.

23 Agosto. Kyoto

Kyoto è stata ed è ancora oggi “il” Giappone, il luogo che si deve visitare per meglio capire il Paese e dove si trovano tutti gli aspetti che si associano sempre all'impero del Sol Levante: templi antichi, santuari variopinti, giardini sublimi, tradizioni secolari, insomma il posto dove gli stessi giapponesi si recano per meglio conoscere la propria cultura, visto che la città ne è stata capitale per oltre mille anni, dall'VIII secolo al 1868. Con ben 17 siti inseriti dall'Unesco tra il patrimonio dell'umanità, Kyoto è una delle città più ricche al mondo sotto il profilo culturale, da visitare almeno una volta nella vita. Dopo la prima colazione in hotel intera giornata dedicata alla visita dei principali monumenti della città. Si inizia con il Tempio Kinkakuji, celebre come il “padiglione d'oro”, uno dei monumenti più noti del Giappone per l'edificio principale rivestito di una scintillante lamina oro che si riflette nel laghetto circostante. Quindi il Tempio Ryoanji, notissimo per il suo giardino secco fondato nel 1450: un austero rettangolo di sabbia bianca, delimitato da un muretto d'argilla, in cui sono accuratamente posizionate 15 rocce che sembrano isole alla deriva in un mare di sabbia (autore e significato sono ancora misteriosi). Si prosegue con il Castello Nijo, dagli imponenti cinta muraria e bastioni, eretto nel 1603 come residenza del primo shogun della dinastia Tokugawa, il cui sfarzo voleva dimostrare il prestigio dello shogun Ieyasu e, al tempo stesso, il declino del potere imperiale (famosi i pavimenti scricchiolanti detti “usignolo” per difendersi dalla slealtà dei sudditi). A seguire l'animatissimo Tempio Kiyomizu, che domina Kyoto dall'alto di una collina, espressione emblematica della fede buddhista in Giappone: l'edificio principale è contornato da un basso porticato costruito sopra una cascata di acque scure che i pellegrini bevono ritenendole miracolose per salute e longevità; sparsi nel complesso ci sono altri padiglioni e santuari. Infine passeggiata nel quartiere di Gion, zona di divertimenti e di architettura contemporanea. Al termine delle visite, rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

24 Agosto. Kyoto - Nara

Dopo la prima colazione in hotel, al mattino ultimazione delle visite di Kyoto con tempo libero per approfondimenti individuali o shopping. Nel primo pomeriggio partenza in bus privato per Nara, prima capitale stabile del Giappone (rimasta tale per quasi un secolo e fino al sopravvento di Kyoto) e, con ben otto siti dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'umanità, seconda città del Giappone dopo Kyoto per l'importanza del patrimonio culturale. Visita del Tempio Todaiji, situato in un parco verde dove pascolano i cervi sacri, l'edificio di legno più grande del mondo, che custodisce il celebre Daibutsu (Grande Buddha) in bronzo risalente al 746 e raffigurante il Buddha cosmico. Quindi il Santuario shintoista di Kasuga, fondato nell'VIII secolo e ricostruito ogni venti anni (come voleva la tradizione shintoista) fino alla fine del XIX secolo ai piedi di una collina in una cornice verde molto piacevole, un parco dove gironzolano mansueti cervi sacri. In serata trasferimento all'aeroporto di Osaka e disbrigo delle formalità doganali e di imbarco. Nella tarda serata partenza con volo di linea per Dubai, pasti e pernottamento a bordo.

25 Agosto. Viaggio - Rientro in sede

Arrivo di prima mattina all'aeroporto di Dubai e cambio di aeromobile per la prosecuzione perRoma Fiumicino con pasti a bordo. Rientro nelle sedi di partenza previsto nel tardo pomeriggio.

3 Motivi per Partire

3 Motivi per Partire

Informazioni Utili

Informazioni Utili

Prenota ora
il tuo viaggio!
Condividi